La scuola è un’istituzione autonoma all’interno della quale operano, con ruoli e funzioni differenti, soggetti che sono titolari di diritti e di doveri ben precisi. Proprio l’autonomia richiede la definizione delle forme interne in cui essa si realizza. Il Regolamento di Istituto rappresenta, pertanto, quell’insieme di norme vincolanti di comportamento che un Istituto si dà per poter svolgere nel modo migliore i compiti educativi e formativi ai quali è preposto. Il Regolamento è approvato dal Consiglio d’Istituto su proposta della Giunta Esecutiva e contiene tutte le disposizioni organizzative in merito a:

  • lo svolgimento di tutte le attività scolastiche ed extrascolastiche
  • la vigilanza sugli alunni
  • i rapporti tra docenti, alunni, famiglie, personale della scuola
  • il funzionamento delle strutture, delle attrezzature e degli spazi
  • le regole della deontologia professionale dei docenti e del personale ATA

 

  • Che cos'è il Regolamento  di Istituto
  • Il regolamento di Istituto è un insieme di regole volte a garantire un corretto funzionamento della scuola. E’ deliberato dal Consiglio d’Istituto.

         A chi è destinato?      

           Le regole,  nel rispetto della specificità dei ruoli, riguardano tutte le diverse componenti dell’istituzione scolastica: dirigente                

          A cosa serve?  

          A regolare la vita della scuola nel rispetto delle diverse funzioni dei destinatari responsabili di compiti diversi.scolastico,                    docenti, genitori, personale non docente, alunni.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.